Brasil: 25/03/2017 6:43  Itália: 25/03/2017 11:43
Escolha o circulo trentino do seu Estado
Circolo Trentino

Notícias

Ti racconto come è andata ... Giornata Interscambio Giovanile 2007, a Cles, in Val Di Non


In uno spettacolare programma d’interscambio rivolto a giovani discendenti di trentini sparsi nel mondo, promosso dalla Provincia Autonoma di Trento attraverso il Servizio Emigrazione, (http://www.mondotrentino.net/ufficio/interscambi.htm) si è potuta concretizzare una visita molto attesa alla terra da cui sono provenienti gli avi di questi ragazzi. I fortunati destinatari del progetto erano 21 giovani oriundi trentini all’estero, che hanno avuto l’opportunità di essere ospitati ognuno da una famiglia trentina per tre settimane.
 
Questo soggiorno ha fatto conoscere e capire loro la vita quotidiana attuale di una famiglia trentina-tipo, individuata dal Servizio provinciale competente sulla base di altrettante candidature pervenute da ragazzi coetanei residenti in provincia di Trento. Durante il soggiorno, il Servizio Emigrazione ha organizzato delle apposite visite guidate sul territorio trentino; tali momenti hanno sempre affascinato molto i ragazzi coinvolti. Cles è stata la città scelta per la chiusura del programma, in quanto sede anche della concomitante Festa dell’Emigrazione per l’edizione 2007/2008, promossa dalla Provincia autonoma di Trento in collaborazione con le associazioni di emigrazione. Un evento volto a promuovere la memoria storica sul fenomeno migratorio ed a ricordare le difficoltose vicende degli emigrati trentini partiti verso l’estero.
 
In questa edizione del programma interscambi la Valle di Non ha ospitato tre ragazzi, Rafael Moser proveniente da Belo Horizonte – Brasile - ospitato dalla famiglia di Ivan Rauzi di Cloz, Denise Joppi da Florianòpolis – Brasile – ospitata dalla famiglia di Francesca Casna di Cles e Melissa Altschuler Chessani da Tampico – Messico – ospitata dalla famiglia di Alessia Bonani di Rumo. Grazie a queste relazioni di amicizia essi hanno potuto conoscere bene la realtà economica, sociale e politica della Val di Non, mentre Ivan, Francesca, Alessia e le loro famiglie traevano spunto per approfondire la loro conoscenza delle diverse realtà di provenienza dei rispettivi ospiti.
 
Sabato 28 luglio 2007, tutto il gruppo composto da circa 45 persone si è riunito in piazza centrale a Cles. Da lì hanno preso un pullman che li ha portati al Lago di Tovel, dove dopo una camminata intorno al lago hanno potuto assaggiare uno gustoso pranzo tipico, “condito” da allegre chiacchiere e un po’ di risate. Proseguendo gli appuntamenti, sono usciti poi dalla Val di Tovel, passando da Tuenno verso il suggestivo Santuario di San Romedio. Nell’arrivare si sono meravigliati per la bellezza e tranquillità che il santuario offre. Momenti di pace e riflessioni sono stati vissuti pienamente anche dai partecipanti.
 
Dopo aver scattato alcune foto di gruppo, i ragazzi sono partiti verso la sede della festa dell’Emigrazione, a Cles, dove hanno potuto ancora una volta assaggiare le specialità della cucina trentina. Verso le ore 22 sono poi partiti verso Malga Boiara Bassa, nelle vicinanze di Cles, dove hanno goduto di una serata di musica, allegria ed un ricco interscambio culturale. Il giorno successivo, 29 luglio 2007, si sono svegliati presto e verso le otto sono ripartiti dalla malga alla volta di una tradizionale locanda ubicata a metà strada verso Cles, dove hanno fatto colazione ammirando una spettacolare veduta sulla vallata.
 
Poi il gruppo ha raggiunto gli altri centinaia di trentini, provenienti da varie parti del mondo (dal Sud America all’Australia, dalla Svizzera agli Stati Uniti e da molti altri Paesi), che si preparavano per la tradizionale sfilata cercando ognuno il proprio gagliardetto, simbolo delle varie comunità trentine all’estero. Il corteo si è svolto dalla piazza principale per le vie del centro storico, portando infine tutti i partecipanti alla Chiesa di Santa Maria Assunta dove è stata celebrata una Messa speciale, che ha riaffermato nel cuore di tutti, la fede dei trentini emigrati.
 
Dopo la Messa, i rappresentanti politici della Provincia Autonoma di Trento, del Comune di Cles e delle Associazioni di emigrazione e culturali locali hanno tenuto il loro discorso, sempre molto emozionante. Anche i ragazzi del progetto di interscambio hanno dato il loro contributo attraverso la voce di uno dei partecipanti, Rafael Moser, che ha espresso con orgoglio le sensazioni più vive legate ai ricordi di coloro che sono partiti da molto tempo e che hanno sempre conservato dentro se stessi l’identità trentina, offrendoli ai loro discendenti quale valore da tramandare per molte generazioni.
 
I partecipanti al programma interscambi proprio essendo discendenti nutrono sentimenti forti verso la terra di origine perché sono stati alimentati dalla speranza di poter conoscere un giorno di persona, dal vivo lo splendore della gente e della terra del Trentino.
 
Nelle parole di Rafael troviamo “Essere un Trentino all’estero significa compiere uno sforzo per tenere vivi i legami con la propria terra. Ma questo sforzo è necessario per ricordare i nostri antenati, fare sì che i loro sacrifici, accettando la sfida coraggiosa dell’emigrazione, non siano stati vani”.
 
Il programma della Festa dell’Emigrazione è poi proseguito in località Maiano dove era in svolgimento anche la consueta Sagra. In tale sede i ragazzi hanno potuto visitare una mostra con delle foto degli emigrati e leggere un po’ di storia legata alle loro vicende familiari attraverso la corrispondenza intercorsa tra coloro che erano rimasti in Trentino e coloro che erano andati in terre lontane per cercar migliori condizioni di vita.
 
Infine, grazie alla collaborazione della locale Pro Loco i ragazzi del programma interscambi hanno anche avuto a loro disposizione uno stand dove potevano esporre materiali e vari oggetti riguardanti i loro Paesi, come foto, bandiere, cibi, manufatti artigianali. E così questa incredibile esperienza in Trentino è terminata con la sensazione di aver riportato alle origini, i frutti dei semi piantati in terre lontane.
 
E sulle orme dei medesimi semi anche i loro giovani partner residenti in Trentino potranno andare a loro volta a vivere un’esperienza di conoscenza e crescita culturale, l’anno prossimo durante i soggiorni presso le rispettive famiglie all’estero.
 
 
Testo di Rafael Magnus Moser, Trento - TN, partecipante dello interscambio giovanile edizione 2007/2008
Per ulteriore informazione, fare un click sul link "Mundo Jovem", nel menu alla sinistra di questo sito.

Voltar ao índice de notícias

ufficio stampa

Mural

Veja todos os recados
Olá a todos. Gostaria de saber mais sobre a famíl ...
OSMIR LUIZ SARDAGNA JUNIOR
Joinville - 08/02/2016
Olá, Bom dia! Sou Alberto Perini Neto de Lavras, g ...
ALBERTO PERINI NETO
Lavras - 03/09/2013
I ENCONTRO DA FAMILIA DELLAI DIA 06/10/2013 EM SI ...
FRANCISCO DELLAI
ARARAS - 03/09/2013
Procuro informacoes sobre a familia Comper agradeç ...
EDERSON COMPER
Lebon Regis - 01/09/2013
NOME DO MEU AVO ANTONIO DALPRAT AVO´EMILIA LOTTER ...
SONIA MARIA DALPRAT DE HELD
VINHEDO - 23/08/2013
Aqui em Alfredo Chaves (ES) existe uma grande famí ...
RUZERTE DE PAULA GAIGHER
- 17/08/2013
Ola! posso te ajudar ? sou da família Pizzini , qu ...
GIOVANNA PIZZINI ZONTA
Sorocaba - 10/08/2013
buonasera,sono il nipote diGIAMPIETRO CARRARO E WA ...
PAOLO FERRAMOSCA DOMENICONI
cittadella - 27/07/2013
Olá Nayara como vai? Espero que bem! Gostaria de c ...
MARI
SAO PAULO - 20/07/2013
Ola Nayara, eu tbém sou descendente de trentinos, ...
JOAO STEPHANO
Londrina - 14/07/2013
Amanda peliciolli cantora e instrumentista canta e ...
AMANDA PELICIOLLI
LUZERNA S/C - 07/07/2013
Olá Paulo, Sou descendente de Marchi por parte de ...
DANIELA CAMPESTRINI
Joinville - 24/06/2013
Andressa, as irmãs de meu avo Orsola Anesi casou c ...
DANIL JOÃO ANESI
Blumenau - 21/06/2013
Ola Sou descendente dos Girardi e Stolf. Tenho al ...
SANDRA GIRARDI
Blumenau - 08/06/2013
Veja todos os recados

Enquete

Para solucionar o problema das “filas da cidadania” diante dos consulados italianos no Brasil, o governo italiano lançou a “task force”. O que você acha disso ?
Resultado parcial

Publicidade



E-mail:
Senha
Comunità trentina del Brasile
Comunità dei circoli trentini del Brasile - http://www.trentini.com.br/